New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Cronache di Guerra - Fatti d'arme

Last Update: 11/5/2009 7:38 PM
1/17/2009 1:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 478
Registered in: 2/10/2008
Location: ROMA
Age: 62
Gender: Male
Barone
Danze Ilrlandesi
Re O’ Connor desiderava rinvigorire lo spirito indipendentista della sua gente con un risultato sensazionale: liberare Derry simultaneamente alla dichiarazione di guerra all’Inghilterra.
Aveva forze sufficienti per riuscire nell’impresa, ma doveva risolvere un altro problema.
Le due compagnie di catapulte, necessarie per infrangere le mura lignee della città, appesantivano molto l’incedere dell’armata; l’intero esercito poteva giungere immediatamente in vista del nemico, ma poi gli sarebbe mancato il tempo per approntare l’assedio e lanciarsi all’assalto.
Non tollerando alcun genere di ritardi, il sovrano inaugurò quella che poi sarebbe stata la sua prassi costante nella rapida campagna di liberazione dell’isola: la marcia scaglionata.
Un singolo contingente di fanteria corse a mettere Derry sotto assedio, senza curarsi di allestire arieti o altro; il grosso ne seguì il percorso, raggiungendolo di lì a poco. Aggregandosi ad un assedio già in atto, le pur lente catapulte riuscirono a mettersi rapidamente in posizione e a svolgere il proprio ruolo di distruzione.
Anche il castello di Trim fu preso a questo modo, ma alla logistica degli spostamenti si aggiunse un’altra sottigliezza.
Il castello era difeso da un’esile guarnigione, oltre ad un esercito inglese poco fuori le mura. Dopo aver infranto i cancelli con le catapulte, e aver travolto i difensori con una possente carica di cavalleria, O’ Connor si guardò bene dall’innalzare il suo orifiamma in segno di vittoria; si apprestò a sbaragliare i rinforzi nemici.
Messa al sicuro l’artiglieria, e schierati gli arcieri sugli spalti, dispose tutti i suoi fanti nei pressi della soglia; le schiere dell’invasore tentarono vanamente di forzare il passaggio, e man mano che si sbandavano andarono incontro a sorte orrenda; i fuggiaschi cercavano scampo proprio in quella piazza d’armi saldamente tenuta dal Re. Al termine della giornata, si contarono oltre settecento inglesi morti, al costo di una quarantina di perdite.
Vi fu appena il tempo per riorganizzare i ranghi prima che Dublino cadesse in mano agli insorti e due eserciti inglesi si affacciassero alla vista; uno, proveniente dall’interno dell’isola, minacciava il castello; l’altro, più numeroso, era sbarcato sulla costa e pareva intenzionato a riprendersi la città.
Un accenno di sortita bastò a far retrocedere i primi verso ovest, e fu chiaro che non sarebbe stato difficile sbaragliarli del tutto; ma non era questo che aveva in mente O’ Connor, lui voleva Dublino, senza perdere Trim.
Fu ancora questione di accurata pianificazione degli spostamenti. Il Re prese con sé tutta la cavalleria e appena quel tanto di giavellottisti deisi e fanti ceitherne necessari ad ingaggiare il nemico che ancora minacciava il castello; gli diede una sonora batosta, contentandosi di vederlo ritirarsi malconcio in un vicino fortino.
A quel punto fece rientrare a Trim gli uomini appiedati coinvolti nella battaglia, mandando ad assediare Dublino quelli che erano rimasti a presidio del castello. In questo caso si trattò di una doppia marcia scaglionata, perché ai primi arrivati dovettero aggregarsi sia le catapulte che gli uomini al seguito del Re. I ranghi vennero completati con alcune compagnie di mercenari, e questa improvvisata forza d’assalto fece sua la città.
Gli inglesi sbarcati sulla costa ritennero prudente reimbarcarsi in tutta fretta.
Più tardi il re avrebbe commentato ridendo: “ho liberato l’Irlanda combattendo coi piedi”


[Edited by Bertavianus 1/17/2009 1:05 AM]




Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum

..:: Design by -Shrike- ::..
Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:10 PM. : Printable | Mobile - © 2000-2021 www.freeforumzone.com